informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

7 consigli per laurearsi in giurisprudenza lavorando

Davvero è possibile laurearsi in giurisprudenza lavorando?

Questa è una delle domande più comuni tra gli studenti (o aspiranti tali) che vorrebbero studiare giurisprudenza, ma temono che il lavoro possa allontanarli da questo desiderio.

Studiare e lavorare può essere molto difficoltoso per la maggior parte delle persone, ma sicuramente possibile se si sa ottimizzare i tempi, avere grande forza di volontà e sapersi organizzare al meglio.

Per qualsiasi motivo tu voglia lavorare e studiare, è un ottimo modo per essere indipendenti, o almeno, ci si avvicina molto.

Questa esperienza permette di crescere, di maturare, e di affinare molte soft skills, che una volta finita l’università, ti aiuteranno in ogni caso.

Tuttavia, la cosa importante è dare il massimo in entrambe le cose, poiché il tuo obiettivo è principalmente avere ottimi risultati con lo studio. Vediamo quindi i nostri 7 consigli su come puoi riuscire a fare entrambe le cose ed eccellere.

Consigli per laurearsi in giurisprudenza lavorando contemporaneamente

Vuoi dei consigli su come laurearsi in giurisprudenza lavorando allo stesso tempo?

Sei nel posto giusto: in questa guida ti illustriamo 7 consigli su come riuscire a fare entrambe le cose contemporaneamente e con successo.

#1 Sapersi organizzare in tutto ciò che si fa

Il nostro primo grande consiglio è avere una grande organizzazione in tutto. Non solo una pianificazione dello studio, ma un programma dettagliato della giornata.

Solo in questo modo potrai sfruttare al massimo il tempo che hai a disposizione.

Per poter conciliare studio e lavoro, devi seguire 5 regole fondamentali:

  1. utilizzare il metodo di studio universitario per un miglior apprendimento
  2. organizzare il tempo a disposizione, ideando un piano d’azione
  3. individuare e in seguito raggiungere degli obbiettivi realistici
  4. non procrastinare mai ciò che si deve fare, che sia studio o altri doveri
  5. ricordare di prendersi del tempo anche per se stessi

Saper organizzare il tempo che si ha a disposizione e concentrarsi su degli obiettivi realistici, ti permetterà di focalizzarti sul necessario ed evitare distrazioni. Non procrastinare i tuoi doveri e ricorda di prenderti del tempo libero, delle pause, per stare con amici e coltivare i tuoi hobby: ti motiverà ancora di più!

#2 Seguire le lezioni online

L’Università Unicusano è un’università telematica: ciò vuol dire che potrai seguire le lezioni comodamente online, in qualunque luogo e in qualunque momento. Questo è un vantaggio non indifferente per riuscire a studiare senza rinunciare al lavoro.

Ciò permette di ottimizzare i tempi ed essere più flessibili. Questa opzione è particolarmente indicata magari per chi già ha un lavoro con orari poco flessibili e che coinciderebbero con gli orari di lezione.

Nello specifico, il nostro corso di laurea in giurisprudenza dura 5 anni ed è perfetto per acquisire competenze specifiche nell’ambito del diritto e della cultura giuridica. La laurea Magistrale in Giurisprudenza consente l’accesso ai concorsi pubblici per magistrato e notaio, nonché all’esame di Stato per avvocato. Il Corso di Laurea prepara alle professioni forensi fornendo specifiche competenze nell’ambito delle discipline giuridiche afferenti ai diversi rami del diritto.

#3 Avere una forte dedizione, costanza e forza di volontà

Per riuscire a laurearti in giurisprudenza lavorando, hai bisogno di tre elementi, ossia tre attitudini che dipenderanno solamente da te:

  1. forte dedizione in ciò che stai facendo
  2. costanza nel perseguire i tuoi obiettivi
  3. forza di volontà, per aiutarti ad andare avanti anche quando è più difficile

Solo con la combinazione di questi elementi sarai a buon punto, poiché ti permetteranno di continuare e spronarti a dare di più, e non mollare alle prime difficoltà.

#4 Abbandonare ogni distrazione per ottimizzare le proprie performance e guadagnare più tempo

Viviamo in un’era in cui siamo costantemente stimolati. I nostri cellulari, il computer, tendono a sviare la nostra concentrazione. Ecco perché è un bene eliminare qualsiasi fonte di distrazione.

Il nostro consiglio è disattivare le notifiche dal PC e impostare la modalità aereo dal cellulare.

In più, è risaputo che un ambiente disordinato non facilita lo studio. Perciò tieni la scrivania pulita, libera dal superfluo e meno confusionaria possibile.

Studia in un ambiente ben illuminato, in modo da non sforzare la vista e non stancarti facilmente.

#5 Aumenta la tua produttività

Come fare per aumentare la produttività e quindi le proprie performance?

La celebre tecnica del pomodoro aiuta studenti e lavoratori da anni per mantenere la concentrazione. Potrai usare delle app, oppure cronometrarti con con il tuo smartphone.

La regola è suddividere il tempo in sessioni:

  • 15 minuti di di concentrazione
  • pausa di 5 minuti
  • ripetere per 4 volte
  • pausa lunga di 15 minuti

Fare pause è molto importante per riuscire a studiare meglio.

#6 Fare attenzione durante la lezione, prendere appunti e seguire il metodo di studio universitario

Prestare sempre molta attenzione durante le lezioni e prendere gli appunti permette di incamerare già i concetti, e faciliteranno in seguito quando sarà ora di studiare.

Noi consigliamo di seguire in modo attivo, adottando questo atteggiamento:

  • Prendi sempre appunti durante la lezione, segnando i concetti più importanti. Questo ti sarà utile quando ti ritroverai davanti ai libri di testo
  • Chiedi ai docenti tutto ciò che non ti è chiaro e che vorresti approfondire
  • Partecipa alle lezioni scambiandoti feedback anche con i tuoi colleghi di corso

#7 Scegliere un lavoro flessibile, se possibile

Se hai già un lavoro e ti stai iscrivendo ora all’università, salta questo punto.

Se invece devi ancora essere assunto e sei alla ricerca di un lavoro, continua a leggere.

Laurearsi in giurisprudenza e nel contempo lavorare è possibile, ma se si ha la possibilità di scegliere un lavoro con orari flessibili è molto meglio. Esistono molti lavori per universitari, specie nelle città sede di università, i datori di lavoro sono più propensi a essere più flessibili con gli orari.

Questo discorso ovviamente vale se già non hai un impiego.

Commenti disabilitati su 7 consigli per laurearsi in giurisprudenza lavorando Studiare a Perugia

Leggi tutto

Come diventare operatore pedagogico: studi e possibilità

Stai cercando informazioni su come diventare operatore pedagogico?

I lavori nell’ambito educativo sono molti, e una di queste professioni è proprio l’educatore socio-pedagogico.

Questo professionista trova vasti ambiti di applicazione, e proprio grazie a questa grande scelta, molte persone prendono in considerazione questa opzione.

Lavorare nel sociale diventa oggi giorno una necessità, poiché l’accudire, il dare supporto in questo ambito è una delle prerogative del Welfare State, il sistema che garantisce a tutti i cittadini assistenza e benessere.

La figura dell’operatore pedagogico è riconosciuta dalla Legge n.205 del 27 Dicembre 2017, che stabilisce i campi di applicazione (ambito educativo, pedagogico e formativo) e dove può operare, ossia negli enti pubblici e privati, nelle associazione e cooperative, ma anche come libero professionista.

La stessa legge definisce anche il percorso formativo completo che occorre seguire per essere abilitati. Per questo, osserveremo nel dettaglio tutto ciò che concerne questa professione.

Tutto ciò che devi sapere su come diventare operatore pedagogico

Vuoi sapere come diventare operatore pedagogico? Te lo spieghiamo noi in questa guida, che ti permetterà di conoscere a pieno questa figura professionale e il percorso di studi da seguire per apprendere tutte le conoscenze e competenze per svolgere questa professione.

LEGGI ANCHE >> I lavori da fare dopo scienze politiche

Chi è e cosa fa l’educatore pedagogico? Mansioni e responsabilità

Chi è questa figura professionale e che ruolo ha?

L’educatore socio-pedagogico è il professionista in ambito pedagogico, dell’educazione e formazione, che offre le sue competenze e conoscenze per svolgere attività di vario tipo in modo formale, non formale e informale, in contesti differenti.

Opera in maniera autonoma o in collaborazione con altre figure, indirizzando le proprie attività a singoli e gruppi di persone di età e contesti educativi e formativi diversi.

Nello specifico, l’educatore socio-pedagogico i occupa dell’ideazione e progettazione di interventi di prevenzione, di educazione e di formazione di vario tipo, a seconda dei bisogni del target.

Collabora con insegnanti e/o altri operatori, organizzando attività psico-pedagogiche e ricreative, osservando e analizzando le dinamiche per fornire un supporto psico-sociale qualora ve ne fosse il bisogno.

Proprio come ti abbiamo spiegato nell’introduzione, gli ambiti di applicazione per un operatore socio-pedagogico sono molti:

  • nei servizi per la prima infanzia;
  • con minori e adolescenti;
  • con adulti e anziani;
  • con diversamente abili;
  • servizi per tossicodipendenti da qualsiasi sostanza e alcol;
  • servizi di aiuto per ludopatie;
  • nei centri diurni;
  • nei centri socio-educativi;
  • all’interno di centri residenziali e nelle rsa;
  • nei servizi di salute mentale;
  • come Giudice Onorario presso il Tribunale Minorile;
  • nei servizi di reclusione;
  • nelle case famiglia;
  • nei servizi per gli immigrati;
  • all’interno dei centri antiviolenza ( i Cav);
  • nei servizi educativi domiciliari e scolastici.

Quali sono le skills richieste

Quali sono le conoscenze, competenze e skills richieste?

Per svolgere la professione dell’operatore pedagogico, sempre secondo ciò che la Legge n.205 del 27 Dicembre 2017 stabilisce, sono fondamentali delle conoscenze e competenze specifiche.

In primis, occorrono un’ampia formazione pedagogica, ma anche in materie di psicologia, sociologia, storia e antropologia. Nello specifico:

  • conoscenze teoriche e pratiche riguardo le scienze pedagogiche e metodologico-didattiche;
  • conoscenze teorico-pratiche per riuscire ad analizzare la realtà nel suo insieme: dal punto di vista sociale, culturale e territoriale. Inoltre, possedere le skills necessarie per saper elaborare tali dati e gestirli, per incanalarli in progetti educativi;
  • integrazione di queste conoscenze e competenze con discipline filosofiche, sociologiche e psicologiche, messe sempre in relazione all’educazione, atte a comprendere eventuali problematiche;
  • competenze operative, nel campo pedagogico-progettuali, metodologico-didattiche, comunicativo-relazionali, organizzativo-istituzionali;
  • conoscenze trasversali metodi e tecniche di lavoro al fine di proporre attività interessanti;
  • conoscenza, oltre all’italiano, di almeno una lingua dell’Unione Europea (in genere viene preferita l’inglese).

Inoltre, sono indispensabili queste skills, molto importanti quando si ha a che fare con bambini e genitori:

  • saper ascoltare in modo attivo
  • capacità di creare un circolo virtuoso, così da creare un ambiente confortevole di aiuto, sostegno e continuità
  • sapersi adattare alle varie situazione e saper lavorare sotto stress
  • capacità di problem solving e saper monitorare i progressi fatti ma anche eventuali problematiche
  • ottime capacità di osservazione
  • profonda empatia

Il percorso di studi

Ora che sai chi è, cosa fa, quali sono le sue mansioni e le sue competenze, possiamo parlare di come diventare operatore pedagogico.

Prima di tutto, è necessario conseguire il titolo di Laurea Triennale in Scienze dell’educazione.

Sarà proprio grazie a questo percorso che potrai apprendere le conoscenze e gran parte delle competenze, come il saper riconoscere i bisogni educativi del singolo e del gruppo, ideare e realizzare progetti e percorsi educativi, saper individuare e se possibile, anche risolvere, eventuali problematiche e situazioni di disagio.

In seguito, è possibile iscriversi ad un corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche, così da completare il proprio percorso formativo. Questo corso permette di acquisire competenze nell’ambito educativo, come le tecniche di consulenza pedagogica, di analisi e valutazione, pensate per trattare con individui in situazioni particolari.

A tal riguardo, Unicusano offre una formazione specialistica per accedere a questa professione, proponendo questi corsi di laurea triennali e magistrali:

  • Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L-19) – curriculum Educatore Psico-Educativo e Sociale
  • Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L-19) – curriculum Educatore Servizi per l’infanzia
  • Corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche (LM-85) – curriculum Socio-Giuridico
  • Corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche (LM-85) – curriculum Psico-Educativo

La caratteristica della didattica Unicusano è legata all’innovativa modalità di fruizione della stessa: la metodologia telematica. Grazie a questo approccio, potrai seguire le lezioni in qualunque luogo e in qualunque momento, connettendoti ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Accedendo alla tua Area Studente, potrai seguire le videolezioni, scaricare il materiale didattico di supporto allo studio e interagire con docenti e colleghi di corso.

Per iscriverti, compila il form.

Commenti disabilitati su Come diventare operatore pedagogico: studi e possibilità Studiare a Perugia

Leggi tutto

Laurea in comunicazione digitale e social media a Perugia con il Percorso Eccellenza

L’innovazione tecnologica e l’evoluzione sempre più veloce dei nuovi media ha portato alla nascita di nuove professioni, legate al marketing e alla comunicazione digitale. Le aziende sono sempre più alla ricerca di professionisti in grado di guidare la transizione digitale e gestire i nuovi canali di comunicazione sui social e sul web.

Se stai pensando di intraprendere una carriera in questo mondo, la Laurea in comunicazione digitale e social media a Perugia con il Percorso Eccellenza è la scelta ideale.

Il percorso di studi, di durata triennale, si propone di far acquisire una solida conoscenza delle dinamiche sociali, culturali, giuridiche, tecnologiche ed economiche legate al mondo del web.

Quello che devi sapere sul corso di Laurea in comunicazione digitale e social media a Perugia

Il corso di Laurea Unicusano vuole formare laureati in grado di padroneggiare i paradigmi disciplinari delle scienze umane e sociali, dotati di specifiche competenze nell’area delle tecnologie digitali, dei sistemi di informazione e dei diversi settori dell’industria culturale e dei relativi consumi, con riferimento ai media “mainstream” e digitali (editoria, giornali, cinema, radio, televisione, piattaforme web, blog, social), con un focus rivolto anche agli eventi culturali e della comunicazione istituzionale e d’impresa.

L’accesso al corso è subordinato al possesso di un diploma di studi superiori; una volta effettuata l’iscrizione, lo studente potrà formarsi attraverso la metodologia telematica, che consente di fruire delle lezioni comodamente online.

Inoltre, questo corso di laurea viene erogato con il Percorso Eccellenza. Ecco cos’è e quali benefici offre.

Percorso Eccellenza: definizione e finalità

Il Percorso Eccellenza è una delle ultime novità in casa Unicusano. I corsi di laurea Unicusano relativi a questo Percorso si caratterizzano per due aspetti legati alla formazione:

  • La presenza di un mentore dedicato, che ti accompagnerà nella preparazione di tutti gli esami
  • Gli esami possono essere sostenuti sotto forma di esoneri, al fine di gestire meglio il carico di studio.

Come funziona la Laurea triennale in Comunicazione digitale e social media?

Il corso di laurea consente, grazie agli insegnamenti erogati, di acquisire le competenze utili per lavorare in agenzie di comunicazione, società di rilevazione dati, agenzie web e non solo. Il piano di studi prevede una formazione basata su tre annualità:

  • Nel primo anno riceverai una formazione legata alla cultura generale di base integrata con discipline caratterizzanti nel campo delle scienze della comunicazione sociologica
  • Nel secondo anno acquisirai una preparazione metodologica e ad attività formative caratterizzanti e della lingua inglese
  • Nel terzo anno potrai contare su una formazione metodologica e tecnica integrata dalla conoscenza di una seconda lingua straniera e delle conoscenze interdisciplinari offerte nei tirocini formativi e dai seminari organizzati dall’ateneo.

Cosa cambia rispetto a un corso di laurea “tradizionale”?

Il Percorso Eccellenza è diverso perché:

  • Accanto a te ci sarà sempre un mentore, che ti sosterrà per tutta la durata dei tuoi studi
  • Gli esami finali possono essere sostenuti in più soluzioni, sotto forma di esoneri

Perché scegliere il Percorso Eccellenza?

I motivi per cui dovresti scegliere il Percorso Eccellenza sono molteplici:

  • Avrai la possibilità di avere un mentore dedicato, che ti accompagnerà per tutta la tua formazione
  • Le prove d’esame sono divise in esoneri, così da gestire meglio il carico di studio
  • Potrai seguire le lezioni comodamente online

Se vuoi iscriverti o, semplicemente, vuoi saperne di più, compila il form che trovi di lato per chiederci maggiori informazioni.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / GaudiLab

Commenti disabilitati su Laurea in comunicazione digitale e social media a Perugia con il Percorso Eccellenza Studiare a Perugia

Leggi tutto

Laurea magistrale in scienze motorie a Perugia con il Percorso Eccellenza

Vuoi specializzarti nell’ambito dello sport e costruire una carriera nel campo?

La Laurea magistrale in scienze motorie a Perugia con il Percorso Eccellenza è la soluzione ideale per acquisire conoscenze specialistiche nel campo delle attività sportive professionistiche e dilettantistiche, oltre che nei relativi contesti educativi.

Il percorso di studi, di durata biennale, si propone infatti di offrire competenze biomediche, psicopedagogiche, sociali e giuridiche, accanto a conoscenze avanzate delle metodologie di allenamento delle principali categorie di sport.

Oltre alla qualità della didattica, il percorso di studi si caratterizza anche per un altro aspetto, legato al Percorso Eccellenza.

Guida al corso di Laurea magistrale in Scienze motorie a Perugia

Il corso di Laurea magistrale in Scienze motorie è aperto a coloro che possiedono specifici requisiti accertati mediante la valutazione del curriculum di studio, delle attività formative svolte e dei CFU acquisiti nei precedenti percorsi di studio.

Cos’è il Percorso Eccellenza?

Il Percorso Eccellenza è un nuovo approccio all’Università, messo in campo da Unicusano per facilitare l’organizzazione dello studio e scongiurare il rischio di finire fuori corso. Come funziona? Semplicissimo: il nostro Ateneo rafforza il supporto agli studenti affiancando loro un mentore personale.

Il mentore è un ricercatore della Facoltà che ti assisterà in ogni fase del tuo percorso di studi, sostenendoti nella preparazione di tutti gli esami.

Un’altra novità riguarda proprio gli esami: le prove finali saranno sostenibili sotto forma di esoneri intermedi.

Come funziona la Laurea magistrale in Scienze motorie

Il piano di studi, di durata biennale, si concentra sull’acquisizione di diverse competenze. Durante il primo anno acquisirai competenze base nel campo della medicina, della biochimica e della farmacologia. Durante il secondo anno, invece, lavorerai sull’acquisizione di conoscenze legate al campo della psicologia, pedagogia, storia dello sport e coaching sportivo.

Oltre all’insegnamento delle tradizionali discipline caratterizzanti questo settore, il percorso di studi fornisce anche solide basi della lingua inglese, fondamentale per rispondere alle attuali esigenze del mondo del lavoro.

Cosa cambia rispetto ad un corso di laurea “tradizionale”?

Il Percorso Eccellenza è unico per due motivi:

  • La presenza di un mentore esclusivo, che ti affiancherà nello studio
  • La possibilità di sostenere gli esami finali sotto forma di esoneri intermedi

I benefici per lo studente

Perché scegliere il Percorso Eccellenza? Ci sono diverse ragioni per farlo: anzitutto, avrai a disposizione un mentore personale, che ti affiancherà per tutta la durata degli studi. Con il tuo mentore potrai sostenere gli esami finali, che verranno spacchettati in più esoneri intermedi per far sì che tu possa ottimizzare la mole di studio e laurearti nei tempi prestabiliti. Questa modalità di studio ti permette anche di conciliare più facilmente gli impegni universitari con quelli familiari o professionali.

Infine, grazie alla metodologia telematica, potrai seguire le lezioni anche online, semplicemente connettendoti ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Se vuoi saperne di più, compila il form per richiedere maggiori informazioni.

***

Credits immagine: DepositPhoto.com/JanPietruszka

Commenti disabilitati su Laurea magistrale in scienze motorie a Perugia con il Percorso Eccellenza Studiare a Perugia

Leggi tutto

Laurea triennale in Scienze Motorie a Perugia con il Percorso Eccellenza

L’attività fisica ti appassiona e sogni un futuro professionale in questo mondo?

Il corso di laurea triennale in scienze motorie a Perugia con il Percorso Eccellenza garantisce un programma che mira a fornire al corsista le basi relative agli aspetti biologici e fisiologici dell’esercizio fisico, integrate da conoscenze afferenti i fondamenti psico-pedagogici e sociali dell’educazione motoria. Tra le discipline trattate, anche gli aspetti giuridici che disciplinano l’attività.

La guida completa al corso di Laurea triennale in scienze motorie a Perugia

La Laurea triennale in scienze motorie  assicura un bagaglio professionale teorico e pratico, che ti permette di entrare immediatamente in un contesto lavorativo o di accedere al corso specialistico magistrale. L’accesso al corso è previsto per coloro che possiedono un diploma di scuola superiore.

Intraprendendo questo percorso di studi, potrai lavorare nel mondo dello sport, ricoprendo diversi ruoli, dall’allenatore all’osservatore sportivo. Ecco tutto quello che devi sapere sul corso di laurea.

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Il Percorso Eccellenza è un innovativo sistema per vivere l’Università, che consente di gestire al meglio lo studio e terminare il ciclo nei tempi stabiliti. Con Il Percorso Eccellenza, potrai contare sul supporto di un mentore dedicato, che ti affiancherà per tutta la durata dei tuoi studi. Non solo: potrai sostenere gli esami sotto forma di esoneri intermedi.

Come funziona la Laurea triennale in scienze motorie?

Il percorso di studi garantisce agli studenti una preparazione solida soprattutto in ambito biologico, medico e psico-pedagogico. Il complesso di queste attività sono integrate con elementi di base delle scienze giuridico – economiche. Le attività caratterizzanti si dedicano all’approfondimento delle discipline motorie e sportive e a quelle mediche e psico-pedagogiche applicate.

Per permettere agli studenti di mettersi alla prova con le abilità acquisite, Unicusano garantisce un’ampia attività di tirocinio. Alla fine del percorso è previsto un elaborato finale, come momento di verifica dei risultati di apprendimento attesi per il programma di studio.

Cosa cambia rispetto ad un corso di laurea “tradizionale”?

Il Percorso Eccellenza si distingue per due elementi:

  • La presenza di un mentore fisso e dedicato, che ti affiancherà nel tuo percorso
  • La possibilità di suddividere un esame in più esoneri intermedi.

Perché scegliere il Percorso Eccellenza?

I benefici del Percorso Eccellenza sono molteplici:

  • La possibilità di avere un mentore dedicato, con il quale preparare gli esami
  • La fruizione delle lezioni in remoto, grazie alla metodologia telematica
  • L’accesso ad una vasta gamma di tirocini e attività pratiche
  • Una formazione di qualità e attenta alle esigenze degli studenti
  • La possibilità di condurre gli esami sotto forma di esoneri

Ora conosci i vantaggi del Percorso Eccellenza: per saperne di più e iscriverti, compila il form che trovi in questa pagina.

***

Credits immagine: DepositPhoto/Rawpixel

Commenti disabilitati su Laurea triennale in Scienze Motorie a Perugia con il Percorso Eccellenza Studiare a Perugia

Leggi tutto

Laurea magistrale in comunicazione digitale a Perugia con Percorso Eccellenza

Sogni una carriera nel mondo del marketing e della comunicazione digitale?

La laurea magistrale in comunicazione digitale a Perugia con Percorso Eccellenza è la scelta ideale per rafforzare le tue conoscenze e apprendere nuove abilità per operare nei diversi campi lavorativi direttamente riconducibili alla sfera del digitale.

Questo percorso di studi, di durata biennale, è fruibile completamente online, grazie ad una piattaforma telematica attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. L’altra novità riguarda la presenza del Percorso Eccellenza: ecco cos’è e quali vantaggi offre.

Guida alla laurea magistrale in comunicazione digitale a Perugia

La  laurea magistrale in comunicazione digitale è un percorso finalizzato all’erogazione di insegnamenti imprescindibili per operare all’interno degli attuali scenari tecnologici e comunicativi, al fine di formare figure competenti in grado di operare nei diversi campi lavorativi direttamente riconducibili alla sfera del digitale. Grazie a questo percorso, potrai intraprendere diverse professioni, dal social media manager al digital specialist, lavorando in aziende pubbliche e private.

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Il nostro Ateneo ha sempre messo al centro le necessità e i bisogni degli studenti. Il Percorso Eccellenza è un modo per dimostrarlo e per fornire agli studenti un supporto personalizzato, in grado di massimizzare l’efficacia dello studio. Questo nuovo approccio prevede due principali elementi: la presenza di un mentore dedicato e la possibilità di svolgere le prove finali sotto forma di esoneri.

Come funziona la laurea magistrale in comunicazione digitale

La magistrale Unicusano prevede l’insegnamento di una serie di discipline, dislocate su due anni di studio:

  • Il primo anno è dedicato all’apprendimento delle basi, che riguardano il campo dei Digital Studies, dei metodi per la ricerca sociale e mediale, del marketing digitale, dei social media e dei social network sites e dell’analisi semiotica dei prodotti culturali e mediali
  • Il secondo anno, invece, prevede ad eccezione dell’unico insegnamento non a scelta relativo alla dimensione legislativa e normativa della comunicazione digitale, diversi gruppi opzionali, che ti permetteranno di personalizzare l’offerta formativa e relativi all’approfondimento dello studio delle reti sociali e mediali, delle dinamiche produttive nei più rilevanti settori delle industrie culturali, dei processi informativi, dei dati e degli algoritmi.

Cosa cambia rispetto a un corso di laurea tradizionale?

Il Percorso Eccellenza è diverso principalmente per due aspetti:

  • L’affiancamento di un mentore dedicato per tutta la durata dei tuoi studi
  • La possibilità di svolgere le prove finali sotto forma di esoneri

Perché scegliere il Percorso Eccellenza:

Ci sono tanti validi motivi per optare per il Percorso Eccellenza:

  • La presenza di un mentore dedicato, che ti accompagnerà per tutta la tua formazione
  • Le prove d’esame sono divise in esoneri, così da gestire meglio il carico di studio
  • Potrai seguire le lezioni comodamente online
  • Potrai conciliare gli studi con altri impegni di tipo famigliare e professionale, grazie alla libertà organizzativa lasciata dalla formazione telematica

Se vuoi iscriverti o, semplicemente, vuoi saperne di più, compila il form che trovi di lato per chiederci maggiori informazioni.

***

Credits immagine: DepositPhoto /Undrey

Commenti disabilitati su Laurea magistrale in comunicazione digitale a Perugia con Percorso Eccellenza Studiare a Perugia

Leggi tutto

Come superare l’ultimo esame all’Università (e prepararsi alla tesi)

Se ti stai avviando verso la fine del tuo percorso accademico, una delle domande che ti sarai posto è legata a come superare l’ultimo esame all’Università. L’ultimo esame mette sempre un po’ di preoccupazione agli studenti. Un po’ perché, in un certo senso, segna la fine di un percorso, un po’ perché si sente il peso di un possibile errore e, di conseguenza, un riavvio della data della discussione della tesi.

Ci sono, però, alcuni consigli da seguire se vuoi affrontare questo momento con la massima serenità. Vediamo insieme qual è l’approccio migliore per superare l’ultimo esame all’Università con successo e avviarti alla preparazione della tesi.

Come concludere il ciclo di esami all’Università con successo

Ci siamo: manca un ultimo passo al termine del tuo percorso di studi. Se la preoccupazione per la paura di sbagliare ti blocca, ecco come puoi reagire in modo positivo a questo passaggio e iniziare subito a pensare alla tua discussione di laurea.

Fai leva sulla tua motivazione

Una delle leve più potenti per superare gli esami è la motivazione. Se tieni alta la tua motivazione, hai più possibilità di essere costante nello studio. Per agevolare questo processo, datti una ricompensa al termine del tuo lavoro. Premiati, ad esempio, con una pausa dallo studio, da condividere con gli amici o la famiglia. I momenti di svago ti aiutano a abbassare lo stress, da sempre nemico delle alte prestazioni, anche all’Università.

Mantieni alta la concentrazione

La concentrazione è la chiave di tutto. Lasciarsi sopraffare dall’ansia non ti aiuterà a vivere positivamente l’ultimo esame; per questo è sempre bene pianificare lo studio con anticipo. Non ridurti all’ultimo momento per studiare, ma costruisci una vera e propria roadmap per dividere il programma da studiare in più settimane, da dedicare alla formazione. Avere tempo a disposizione e non percepire l’ansia dell’esame in arrivo ti aiuterà ad essere concentrato e produttivo.

LEGGI ANCHE >> Problemi di concentrazione nello studio? Ecco come superarli

Evita i pensieri “tossici”

I pensieri tossici sono quelli che ti allontanano dagli obiettivi. Possono essere, ad esempio, il pensiero di una bocciatura o il pensiero di dover posticipare la tesi. In questo caso, è bene tenerti alla larga da questi pensieri e iniziare a lavorare ai tuoi progetti, compresa la tesi. Se hai già un progetto di tesi, inizia a dedicargli del tempo e comportati come se l’ultimo esame fosse già superato. Vivere in questa modalità positiva l’ultimo evento ti aiuta a superare alcuni blocchi psicologici e ansie che possono sopraggiungere.

Su come superare l’ultimo esame ti abbiamo detto tutto, per oggi: non ti resta che dedicarti allo studio e alla preparazione della tua tesi!

***

Credits Foto: DepositPhotos / GaudiLab

Commenti disabilitati su Come superare l’ultimo esame all’Università (e prepararsi alla tesi) Studiare a Perugia

Leggi tutto

Laurea triennale in sociologia a Perugia con il Percorso Eccellenza

La laurea triennale in sociologia a Perugia è il primo passo per acquisire solide e reali competenze in ambito sociologico. Se la sociologia ti appassiona e vorresti lavorare nel settore, questo percorso è la scelta ideale per acquisire strumenti che ti permettano di formulare una corretta analisi dei fenomeni sociali contemporanei, ponendo la dovuta attenzione sull’aspetto metodologico.

Così come tutti i corsi di laurea Unicusano, anche la triennale in sociologia è fruibile online, grazie alla presenza di una piattaforma digitale sempre attiva in cui seguire le lezioni e scaricare il materiale didattico di supporto allo studio.

Accanto alla qualità della didattica Unicusano all’innovativa modalità di fruizione, il corso di laurea si differenza anche per altri particolari aspetti, legati al nuovo Percorso Eccellenza.

Ecco tutto quello che devi sapere su questo corso di studi e quali sono i benefici della laurea triennale in Sociologia

Quello che devi sapere sul corso di Laurea triennale in Sociologia a Perugia

La laurea triennale Unicusano è perfetta per acquisire le competenze di cui avrai bisogno per affrontare problematiche specifiche relative al contesto sociale e alle dinamiche socio-economiche culturali, territoriali, turistiche ed istituzionali.

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Il Percorso Eccellenza è una vera e propria rivoluzione nell’approccio alla didattica. Questo Percorso nasce per agevolare gli studenti nella loro formazione accademica, garantendo elevati standard qualitativi e un supporto d’eccellenza durante tutto l’iter universitario.

In particolare, il Percorso Eccellenza si caratterizza per:

  • La presenza di un mentore, che ti affiancherà per tutta la durata del percorso
  • La possibilità di svolgere gli esami finali sotto forma di esoneri intermedi

Come funziona la Laurea triennale in sociologia?

La didattica del corso persegue due obiettivi fondamentali:

  • L’acquisizione di competenze teoriche della sociologia e la padronanza delle varie tecniche, qualitative e quantitative, tipiche della ricerca sociale, relative ai metodi di raccolta, elaborazione e interpretazione dei dati
  • La concentrazione sulla trasmissione di competenze relative alla dimensione metodologica, indispensabile per analizzare i fenomeni sociali contemporanei e i rapidi cambiamenti che li caratterizzano

Cosa cambia rispetto ad un corso di laurea “tradizionale”?

Il Percorso Eccellenza si distingue per due caratteristiche:

  • La presenza di un mentore dedicato con cui preparare gli esami
  • La suddivisione degli esami in più esoneri intermedi

Perché scegliere il Percorso Eccellenza?

Il Percorso Eccellenza Unicusano offre notevoli benefici agli studenti:

  • Il supporto di un mentore dedicato per l’intero percorso di studi
  • Una pianificazione dello studio più efficiente, grazie alla suddivisione degli esami in esoneri
  • L’accesso alla modalità e-learning, che ti consente di seguire le lezioni online su una piattaforma attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Se vuoi saperne di più, compila il form e verrai ricontattato.

***

Credits Immagine: DepositPhotos / Billiondigital

Commenti disabilitati su Laurea triennale in sociologia a Perugia con il Percorso Eccellenza Studiare a Perugia

Leggi tutto

Laurea magistrale in ingegneria informatica a Perugia con il Percorso Eccellenza

Stai cercando un percorso formativo che ti consenta di perfezionare la tua preparazione nel campo dell’ingegneria informatica? La Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica a Perugia è la soluzione ideale per te.

Il percorso di studi, di durata biennale, rappresenta la naturale prosecuzione del percorso triennale in ingegneria informatica e nasce per implementare le tue competenze nel campo dell’Ingegneria dell’Informazione, con un focus particolare sull’ingegneria informatica.

Accanto alla formazione d’eccellenza Unicusano, il nostro Ateneo offre allo studente una serie di strumenti di crescita davvero interessanti, grazie al Percorso Eccellenza.

Quello che devi sapere sul corso di Laurea magistrale in ingegneria Informatica a Perugia

La specializzazione informatica è una di quelle maggiormente in crescita negli ultimi anni. Per questo le aziende sono alla ricerca continua di professionalità da inserire nei loro comparti ICT. Ecco perché chi desidera diventare ingegnere informatico deve necessariamente conseguire una laurea magistrale. Il corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica risponde proprio a queste esigenze, fornendo tutti gli strumenti necessari per operare con successo nel campo.

La didattica del corso, così come per l’intera offerta formativa Unicusano, è fruibile online, grazie alla metodologia didattica.

Cos’è il Percorso Eccellenza?

Il Percorso Eccellenza, come suggerisce il nome stesso, vuole fornire una preparazione di assoluta qualità, unendo alla didattica innovativa Unicusano una serie di strumenti di crescita interessanti, volti ad agevolare lo studente nella sua formazione. In particolare, il Percorso Eccellenza prevede:

  • La presenza di un mentore dedicato, che ti affiancherà nella preparazione dei tuoi esami
  • La possibilità di gestire gli esami in modo diverso rispetto alle modalità tradizionali. Ogni esame, infatti, è diviso in prove intermedie

Come funziona la laurea in ingegneria Informatica a Perugia?

L’accesso al corso di laurea è permesso a coloro che già possiedono una laurea triennale in ambito ingegneristico, o di qualsiasi altro titolo ritenuto idoneo, colmando eventuali lacune con un apposito test d’ingresso.

Il piano di studi è molto variegato ed è concepito per fornire competenze specialistiche afferenti la progettazione e la gestione di sistemi complessi nell’ambito dell’ICT.

Parlando, infine, di sbocchi professionali, essi riguardano l’ambito industriale, nell’esercizio di sistemi e infrastrutture di tipo hardware e software e l’area dell’Information and Communication Technology.

Le differenze con un corso di laurea “tradizionale”

Il Percorso Eccellenza si caratterizza per due principali differenze rispetto ai percorsi tradizionali:

  • La presenza di un mentore esclusivo, che ti accompagnerà per tutto il percorso di studi
  • La possibilità di sostenere gli esami finali sotto forma di esoneri intermedi

I benefici per lo studente

Il Percorso Eccellenza ti permette di formarti con l’ausilio di un mentore dedicato, che ti accompagnerà in tutto l’iter universitario, fino al sostenimento degli esami. Inoltre, tutte le prove finali sono divise in esoneri, per consentirti una maggiore organizzazione per lo studio.

Accanto a queste caratteristiche uniche del Percorso, potrai sempre contare sulla didattica di qualità Unicusano e la possibilità di formarti comodamente online, accedendo alla nostra piattaforma telematica.

Se desideri ricevere maggiori informazioni sul Percorso Eccellenza, compila il form qui presente per essere ricontattato.

***

Credits Immagine: DepositPhotos /dip2000

Commenti disabilitati su Laurea magistrale in ingegneria informatica a Perugia con il Percorso Eccellenza Studiare a Perugia

Leggi tutto

Laurea in ingegneria elettronica e telecomunicazioni a Perugia con il Percorso Eccellenza

La laurea in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni a Perugia con il Percorso Eccellenza è il primo passo da fare per acquisire competenze e conoscenze nel settore dell’Ingegneria dell’Informazione, con particolare riferimento al mondo dell’Ingegneria Informatica.

Questo percorso di studi, di durata triennale, può essere fruito sia in presenza, sia online, attraverso l’innovativa modalità e-learning. Connettendoti ad una piattaforma telematica dedicata, infatti, potrai seguire le lezioni comodamente a distanza, in qualunque luogo e in qualunque momento.

Oltre alla modalità telematica, Unicusano fornisce ai suoi studenti altri interessanti benefici, legati al nuovo Percorso Eccellenza. Ecco di cosa si tratta,

La guida completa al corso di laurea in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni a Perugia

La laurea in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni ha come obiettivo quello di offrire allo studente una formazione generale in grado di far fronte alla rapida evoluzione delle tecnologie.

Una caratteristica interessante di questo corso di laurea fa riferimento ad una particolare modalità formativa: il Percorso Eccellenza.

Percorso Eccellenza: definizione e finalità

Il Percorso Eccellenza è una delle ultime novità Unicusano, che ripensa completamente l’approccio alla didattica. L’obiettivo del Percorso Eccellenza è farti terminare gli studi nei tempi stabiliti, migliorando la qualità dell’apprendimento e agevolandoti nella gestione degli esami. Per fare questo, il nostro Ateneo ha predisposto due grandi innovazioni nel percorso di studi:

  • Avrai un mentore personale dedicato, che ti affiancherà in tutto il tuo percorso di studi e nella preparazione degli esami
  • Gli esami saranno suddivisi in una serie di prove intermedie

Come funziona la laurea in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni?

La laurea punta a fornire conoscenze e competenze tecnologiche altamente qualificanti per i settori dell’Ingegneria Elettronica e dell’Ingegneria Informatica.

Il primo anno del corso di laurea è dedicato allo studio di discipline più generiche come Geometria, Analisi Matematica, Statistica, Chimica e Fisica. A partire dal secondo anno, gli insegnamenti diventano via via più specialistici, con l’introduzione di materie come termodinamica, sistemi elettrici, elettronica e campi elettromagnetici. L’ultimo anno è dedicato alle discipline caratterizzanti dell’Ingegneria dell’Informazione.

Cosa cambia rispetto ad un corso di laurea “tradizionale”?

Il Percorso Eccellenza si differenzia per due elementi principali:

  • La presenza di un mentore che ti accompagnerà per tutto l’iter universitario
  • La possibilità di svolgere l’esame in esoneri intermedi

I vantaggi del Percorso Eccellenza

Il Percorso Eccellenza ti permette di accedere ad una formazione di qualità, che unisce teoria e pratica, fondamentale per essere pronto per affrontare le sfide crescenti di un mercato del lavoro dinamico e in costante sviluppo. Inoltre, la didattica è fruibile anche online, consentendoti una maggiore flessibilità per la tua formazione.

Con il Percorso Eccellenza hai un mentore dedicato, che ti seguirà in tutto il tuo iter universitario. Infine, potrai svolgere gli esami in modo dilazionato, attraverso lo svolgimento di prove intermedie.

Se vuoi avere maggiori informazioni, compila il form e sarai ricontattato.

***

Credits Immagine: DepositPhotos /lefpap

Commenti disabilitati su Laurea in ingegneria elettronica e telecomunicazioni a Perugia con il Percorso Eccellenza Studiare a Perugia

Leggi tutto

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali