informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come diventare operatore pedagogico: studi e possibilità

Commenti disabilitati su Come diventare operatore pedagogico: studi e possibilità Studiare a Perugia

Stai cercando informazioni su come diventare operatore pedagogico?

I lavori nell’ambito educativo sono molti, e una di queste professioni è proprio l’educatore socio-pedagogico.

Questo professionista trova vasti ambiti di applicazione, e proprio grazie a questa grande scelta, molte persone prendono in considerazione questa opzione.

Lavorare nel sociale diventa oggi giorno una necessità, poiché l’accudire, il dare supporto in questo ambito è una delle prerogative del Welfare State, il sistema che garantisce a tutti i cittadini assistenza e benessere.

La figura dell’operatore pedagogico è riconosciuta dalla Legge n.205 del 27 Dicembre 2017, che stabilisce i campi di applicazione (ambito educativo, pedagogico e formativo) e dove può operare, ossia negli enti pubblici e privati, nelle associazione e cooperative, ma anche come libero professionista.

La stessa legge definisce anche il percorso formativo completo che occorre seguire per essere abilitati. Per questo, osserveremo nel dettaglio tutto ciò che concerne questa professione.

Tutto ciò che devi sapere su come diventare operatore pedagogico

Vuoi sapere come diventare operatore pedagogico? Te lo spieghiamo noi in questa guida, che ti permetterà di conoscere a pieno questa figura professionale e il percorso di studi da seguire per apprendere tutte le conoscenze e competenze per svolgere questa professione.

LEGGI ANCHE >> I lavori da fare dopo scienze politiche

Chi è e cosa fa l’educatore pedagogico? Mansioni e responsabilità

Chi è questa figura professionale e che ruolo ha?

L’educatore socio-pedagogico è il professionista in ambito pedagogico, dell’educazione e formazione, che offre le sue competenze e conoscenze per svolgere attività di vario tipo in modo formale, non formale e informale, in contesti differenti.

Opera in maniera autonoma o in collaborazione con altre figure, indirizzando le proprie attività a singoli e gruppi di persone di età e contesti educativi e formativi diversi.

Nello specifico, l’educatore socio-pedagogico i occupa dell’ideazione e progettazione di interventi di prevenzione, di educazione e di formazione di vario tipo, a seconda dei bisogni del target.

Collabora con insegnanti e/o altri operatori, organizzando attività psico-pedagogiche e ricreative, osservando e analizzando le dinamiche per fornire un supporto psico-sociale qualora ve ne fosse il bisogno.

Proprio come ti abbiamo spiegato nell’introduzione, gli ambiti di applicazione per un operatore socio-pedagogico sono molti:

  • nei servizi per la prima infanzia;
  • con minori e adolescenti;
  • con adulti e anziani;
  • con diversamente abili;
  • servizi per tossicodipendenti da qualsiasi sostanza e alcol;
  • servizi di aiuto per ludopatie;
  • nei centri diurni;
  • nei centri socio-educativi;
  • all’interno di centri residenziali e nelle rsa;
  • nei servizi di salute mentale;
  • come Giudice Onorario presso il Tribunale Minorile;
  • nei servizi di reclusione;
  • nelle case famiglia;
  • nei servizi per gli immigrati;
  • all’interno dei centri antiviolenza ( i Cav);
  • nei servizi educativi domiciliari e scolastici.

Quali sono le skills richieste

Quali sono le conoscenze, competenze e skills richieste?

Per svolgere la professione dell’operatore pedagogico, sempre secondo ciò che la Legge n.205 del 27 Dicembre 2017 stabilisce, sono fondamentali delle conoscenze e competenze specifiche.

In primis, occorrono un’ampia formazione pedagogica, ma anche in materie di psicologia, sociologia, storia e antropologia. Nello specifico:

  • conoscenze teoriche e pratiche riguardo le scienze pedagogiche e metodologico-didattiche;
  • conoscenze teorico-pratiche per riuscire ad analizzare la realtà nel suo insieme: dal punto di vista sociale, culturale e territoriale. Inoltre, possedere le skills necessarie per saper elaborare tali dati e gestirli, per incanalarli in progetti educativi;
  • integrazione di queste conoscenze e competenze con discipline filosofiche, sociologiche e psicologiche, messe sempre in relazione all’educazione, atte a comprendere eventuali problematiche;
  • competenze operative, nel campo pedagogico-progettuali, metodologico-didattiche, comunicativo-relazionali, organizzativo-istituzionali;
  • conoscenze trasversali metodi e tecniche di lavoro al fine di proporre attività interessanti;
  • conoscenza, oltre all’italiano, di almeno una lingua dell’Unione Europea (in genere viene preferita l’inglese).

Inoltre, sono indispensabili queste skills, molto importanti quando si ha a che fare con bambini e genitori:

  • saper ascoltare in modo attivo
  • capacità di creare un circolo virtuoso, così da creare un ambiente confortevole di aiuto, sostegno e continuità
  • sapersi adattare alle varie situazione e saper lavorare sotto stress
  • capacità di problem solving e saper monitorare i progressi fatti ma anche eventuali problematiche
  • ottime capacità di osservazione
  • profonda empatia

Il percorso di studi

Ora che sai chi è, cosa fa, quali sono le sue mansioni e le sue competenze, possiamo parlare di come diventare operatore pedagogico.

Prima di tutto, è necessario conseguire il titolo di Laurea Triennale in Scienze dell’educazione.

Sarà proprio grazie a questo percorso che potrai apprendere le conoscenze e gran parte delle competenze, come il saper riconoscere i bisogni educativi del singolo e del gruppo, ideare e realizzare progetti e percorsi educativi, saper individuare e se possibile, anche risolvere, eventuali problematiche e situazioni di disagio.

In seguito, è possibile iscriversi ad un corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche, così da completare il proprio percorso formativo. Questo corso permette di acquisire competenze nell’ambito educativo, come le tecniche di consulenza pedagogica, di analisi e valutazione, pensate per trattare con individui in situazioni particolari.

A tal riguardo, Unicusano offre una formazione specialistica per accedere a questa professione, proponendo questi corsi di laurea triennali e magistrali:

  • Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L-19) – curriculum Educatore Psico-Educativo e Sociale
  • Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L-19) – curriculum Educatore Servizi per l’infanzia
  • Corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche (LM-85) – curriculum Socio-Giuridico
  • Corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche (LM-85) – curriculum Psico-Educativo

La caratteristica della didattica Unicusano è legata all’innovativa modalità di fruizione della stessa: la metodologia telematica. Grazie a questo approccio, potrai seguire le lezioni in qualunque luogo e in qualunque momento, connettendoti ad una piattaforma di e-learning attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Accedendo alla tua Area Studente, potrai seguire le videolezioni, scaricare il materiale didattico di supporto allo studio e interagire con docenti e colleghi di corso.

Per iscriverti, compila il form.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali